Tre punti d’oro per la serie D che avvicina la vetta

Tre punti d’oro per la serie D che avvicina la vetta

Che sarebbe stato un impegno tutt’altro che facile lo si sapeva, nonostante la classifica potesse far pensare diversamente. La serie D della Lazio VeS ha dovuto soffrire e sudare per avere la meglio per 3 a 1 (25/19 20/25 25/19 25/21), dopo più di due ore di gioco, dell’Egan Volley. Le avversarie si sono presentate in campo con un piglio particolarmente battagliero mettendo in mostra indubbie qualità difensive e, troppo spesso, un atteggiamento esageratamente provocatorio ai limiti del regolamento. Ancora maggior merito, quindi, va dato a Cruciani e compagne per aver saputo sempre mantenere, con calma e concentrazione, la gara sui binari della tecnica. Con questo successo, il decimo in dodici giornate di campionato, le ragazze di Francesca Cicero si sono portate a sole tre lunghezze di distanza dalla capolista CUS Cassino incappata nella prima sconfitta stagionale ad opera dell’Emmeciquadro. Sabato prossimo, ultima del girone di andata, la Lazio VeS farà visita al Dream Team in quella che si preannuncia un’altra gara da prendere con le molle per continuare il cammino intrapreso. Prima della serie D brusco stop per la 2^ divisione superata nettamente per 3 a 0 (25/15 25/19 25/19) dal Valsugana. Non era sulla carta una partita facile ma ancora una volta, al di là del risultato negativo, a preoccupare è la scarsa capacità di combattere delle ragazze che in troppi momenti sembrano mancare di quell’indispensabile “cattiveria” agonistica indispensabile per ottenere risultati all’altezza del lavoro svolto. Ancora buone notizie, invece, sono arrivate dalle “cucciole” dell’under 12 6×6 che, bissando il risultato della gara di andata, si sono imposte per 2 a 1 sul campo del Torre Spaccata