Trasferta amara per la serie B a S. Antioco

Trasferta amara per la serie B a S. Antioco

Nella giornata in cui Virtus e Cimitile NA, dirette concorrenti nella lotta per la salvezza, hanno mosso la loro classifica, la Junior CDP LVeS torna a mani vuote dalla Sardegna nettamente sconfitta dalla VBA Olimpia S. Antioco. 3 a 1 (25/18 25/9 18/25 25/18) per la formazione sarda il risultato finale in circa un’ora e quarantacinque minuti di gioco. Sacripanti e compagni hanno lottato alla pari fino al diciottesimo punto del primo set poi un blackout totale, con un parziale di 32 punti a 9, ha regalato ai padroni di casa primo e secondo set. La reazione dei giovanissimi romani c’è stata nel terzo set per poi esaurirsi nel quarto quando il S. Antioco ha inserito nuovamente una marcia troppo alta per i ragazzi di Piacentini. Il tecnico della Junior CDP LVeS si è affidato in partenza alla regia di Lo Presti con Borriello in diagonale, Mancini e Velotta al centro, Sacripanti e Fantini di banda e Sensi libero. Nel corso della partita Bucchi ha preso il posto di Borriello mentre Cornelio si è alternato con Sensi nei fondamentali di seconda linea. Spazio anche per Di Vozzo nel secondo parziale. Nulla si può rimproverare ai ragazzi scesi in campo dal punto di vista dell’impegno; ognuno ha cercato di dare il proprio contributo ma il S. Antioco si è dimostrato formazione decisamente superiore. Ottimo, infine, l’arbitraggio della coppia sarda designata. Il calendario prevede ora un fine settimana di sosta prima dell’avvio del girone di ritorno con l’incontro casalingo della Junior CDP LVeS contro la Roma 7 in programma sabato 4 febbraio alle ore 16.00 al Pala Renny