Per la serie B della Junior CDP LVeS ancora una volta è buio pesto

Per la serie B della Junior CDP LVeS ancora una volta è buio pesto

C’erano tanti motivi per ben sperare, in casa rosso-blu, su una gara concreta che portasse, finalmente, punti preziosi ad una classifica deficitaria. Le ultime prestazioni, positive più dal punto di vista del gioco che da quello del risultato, un avversario sulla carta abbordabile, una gara di andata combattuta e persa solo nel finale del quinto set erano lì a dimostrare che poteva essere la partita giusta per far dare il via a quella che sempre più appariva una rincorsa disperata alla salvezza. Ci troviamo, invece, ancora una volta, a raccontare una gara scialba giocata da una squadra “slegata”, priva di mordente e, troppo spesso, della tecnica necessaria a questi livelli. Il Volley Club Orte grazie ad una regia ordinata del suo palleggiatore Madonna e alle bordate di Di Coste, in giornata positiva, ha passeggiato al Pala Renny imponendosi con un secco e perentorio 3 a 0 (25/23 25/19 25/20). Solo nel primo set c’è stata partita fra le due squadre con la Junior CDP LVeS Roma capace di regalare quasi la metà dei punti agli avversari con errori grossolani specialmente al servizio gettando alle ortiche un vantaggio in alcuni momenti anche consistente. Ora restano ancora sette gare fino alla fine del campionato, sette gare in cui cercare almeno di salvare la faccia onorando la maglia che si indossa