La LVeS Sempione ai playoff di serie C

La LVeS Sempione ai playoff di serie C

Tutti lo pensavano ma nessuno osava dirlo che il turno scorso era stato decisivo per l’assegnazione di quel quinto posto in classifica del girone B del campionato di serie C maschile, ultimo utile per accedere ai playoff promozione. La sofferta ma meritatissima vittoria sul campo del Green Volley della LVeS Sempione aveva sparigliato le carte in maniera ormai definitiva. A Ricci e compagni sarebbe stata sufficiente una vittoria con qualsiasi punteggio nel match casalingo di ieri contro la Soluzione Sas RM 12, incontro già sulla carta senza storia. Non si poteva immaginare, però, di trovarsi di fronte una squadra, contrariamente al suo tecnico, poco propensa a battagliare, probabilmente ancora colpita nel morale dall’eliminazione dal campionato Under 18 della settimana scorsa. La LVeS Sempione non ha dovuto faticare molto per conquistare una vittoria tanto netta quanto importante imponendosi alla fine per 3 a 0 (25/15 25/12 25/16) in un’ora e quindici minuti di gioco. È bastata una gara accorta, con pochi errori, per avere la meglio su un avversario tropo inferiore per poter impensierire i rosso-blu che al termine hanno potuto dare sfogo ai festeggiamenti per il raggiungimento di un traguardo di assoluto valore. È stata una stagione strana, vissuta fra mille difficoltà. C’è voluta tutta la capacità di tecnici esperti e di assoluto valore come Ulderico Calcagnini e Valerio Iezzi per riuscire ad affrontare le mille situazioni di difficoltà che si sono via via venute a verificare. C’è voluta la grandissima disponibilità dei Dirigenti più vicini alla squadra, Stefano Brunelli e Nino Cornelio, sempre pronti a supportare tecnici ed atleti nel momento del bisogno. Una stagione che era cominciata con il grave infortunio ad Alessandro Borriello, ieri in campo dal primo punto, dopo la prima giornata e che aveva costretto gli allenatori a cambiare l’assetto della squadra; per proseguire con la perdita a circa metà stagione di Luca Bureca, bloccato da una ricaduta dell’infortunio dello scorso anno proprio quando aveva cominciato a dare il suo importante contributo alla squadra. Per non dimenticare l’abbandono, immotivato ed ingiustificabile, di Tiburzi nella fase più calda della stagione che aveva ridotto un organico già privo di Karim a cui si era deciso di dare maggior spazio altrove. Per far fronte a tutto ciò fondamentale è stato il contributo arrivato dal settore giovanile da dove, ogni volta che è stato possibile, sono arrivati i vari Parisi e Tocci, sempre utili e a volte addirittura determinanti. Ora la parola d’ordine deve necessariamente essere “divertirsi”. Nessuna pressione viene messa dalla società su una squadra che ha già fatto tutto il suo dovere. Già nel prossimo fine settimana partiranno i playoff ma a tutt’oggi ancora non si conosce l’avversaria del primo turno in cui la LVeS Sempione affronterà la seconda classificata del girone A, posto occupato, al momento, dalla NFA Saet in attesa dello scontro diretto di questo pomeriggio fra la Roma Volley e il Serapo Volley Gaeta. Ai romani basterà un punto per agguantare la seconda posizione mentre per i pontini sarà indispensabile una vittoria da tre punti.

Chiude la stagione con una sconfitta indolore contro Bracciano la serie D Sempione LVeS G1. I giovanissimi Under 18 di Michele Barillari hanno comunque conquistato una splendida salvezza e possono ora concentrare tutte le loro energie fisiche e mentali sul campionato di categoria a partire da questa sera quando, alle ore 19.30, saranno impegnati a Cava de’ Selci nella semifinale regionale di andata contro il Marino