La Lazio VeS in campo domani per superare l’ostacolo Victoria Volley e proseguire la corsa

La Lazio VeS in campo domani per superare l’ostacolo Victoria Volley e proseguire la corsa

Ancor più galvanizzata dalla positiva prestazione fornita in settimana, nell’esordio vincente in Coppa Lazio, la serie D della Lazio VeS torna in campo domani alle ore 18.30 presso la palestra dell’I.I.S.S. J. Von Neumann per affrontare il Victoria Volley Frosinone in un match che si preannuncia tutt’altro che semplice per le capitoline. All’andata, con la Lazio VeS che era ancora, però, un “cantiere aperto”, fu battaglia vera; la spuntarono Cruciani e compagne in volata al quinto set dopo aver sofferto molto. Fu quella, forse, la prima, grande prova di carattere di una squadra che da quel successo seppe infilare una serie positiva di vittorie che, se non fosse per la sciagurata serata di metà dicembre in casa del Volleyesport, durerebbe ancora oggi. È sicuramente vero che le ragazze di Francesca Cicero nel corso dei mesi sono cresciute in maniera esponenziale e da tempo giocano una bella pallavolo fatta di tecnica e grinta, ma domani ci sarà bisogno, ancora una volta, di dare il meglio per portare a casa il risultato più positivo possibile. Il Cassino, che condivide con la Lazio VeS il primo posto in classifica, sarà impegnato in un match casalingo davvero agevole contro il Sora e sembra impossibile possa lasciare qualcosa per strada. Al momento il primo posto è determinato da un solo set vinto in più dalle ciociare a parità di set persi; per questo è fondamentale mantenere la più assoluta concentrazione contro ogni avversario che si andrà ad incontrare da qui alla fine del campionato se davvero si vuole sognare in grande come questa squadra sembra proprio voler fare.

A precedere il match della serie D, alle ore 16.00, scenderà in campo, come di consueto, la 2^ divisione per affrontare la capolista e imbattuta Spes Mentana. Un incontro dal risultato che sembrerebbe scontato, visto il gap che divide le due squadre, ma le ragazze di Alessandro Spanu, reduci dal vittorioso recupero in settimana delle scontro salvezza contro il Dream Team, dovranno essere brave a cercare di sfruttare l’occasione di cimentarsi con una squadra “forte” per preparare al meglio i futuri impegni che il calendario proporrà in cui sarà indispensabile fare punti per centrare l’obiettivo salvezza. Mancherà ancora, purtroppo, capitan Fuirrincieli; un’assenza che dura ormai da alcuni mesi e che ha pesato e continua a pesare non poco sul rendimento del gruppo. L’importante è che Lucrezia risolva al meglio i suoi attuali problemi di salute e possa così tornare con le sue compagne